Italiano English

La prima colazione

by www.goowai.com su 01/03/2011 - 16:32

Categoria: Parliamo di turismo, Viaggio in Italia, Video Bed and Breakfast in Italia

Lo staff della redazione di Goowai si è chiesto quanti di noi realmente sappiamo cosa significhi la parola “colazione”, un atto che spesso accompagna i ritmi mattutini della quotidianità, partendo dall’etimologia e dal nome che in vari Stati si attribuisce a questo inizio di giornata.


Abbiamo cercato di confrontare la parola colazione partendo dall’italiano ed abbiamo trovato che l'origine è abbastanza misteriosa verrebbe dal latino collatio ovvero il portare insieme più cibi; in inglese si dice breakfast, cioè l'interruzione (break) del digiuno (fast); in francese è petit déjeuner, ovvero un piccolo (petit) pranzo (déjeuner), che a sua volta viene dalla parola “jeune”, digiuno ed infine in tedesco è frühstück, un qualcosa/pezzo (stück) che si mangia presto (früh).


Dopo aver scoperto il significato che si assegna a questa consuetudine ci sembra giusto esaminare cosa si mangia durante questo pasto.

  • In Italia la colazione più consumata è composta da: caffè, latte, tè, pane e marmellata oppure cornetto e cappuccino, magari al bar in compagnia.
     
  • In Inghilterra si consumano alimenti salati uniti a quelli dolci, quindi oltre caffè, latte, tè, succo d’arancia, pane tostato, miele e/o marmellata, insaccati e/o formaggi, e cerali da unire al latte.
     
  •  Anche in Germania si possono trovare alimenti dolci e salati, ma qui prevalgono quelli salati: caffè, latte, tè, yogurt, insaccati e/o formaggi, uova, pane tostato, marmellata, burro. 
     
  • Negli Stati Uniti la colazione è ancora più ricca e variegata, infatti oltre al classico caffè, tè e latte si uniscono yogurt, cereali, uova con pancetta, insaccati e/o formaggi, succo d’arancia, frutta, pane tostato, marmellata, burro. 
     
  • La colazione in Francia risulta molto simile alla nostra: latte, caffè, tè, croissant, pane al cioccolato, pane e miele.

     

Come tutti sappiamo fare una sana prima colazione è fondamentale per poter affrontare una giornata, non solo di lavoro o di studio, ma anche di pieno relax in qualsiasi parte del mondo ci troviamo.

 

Purtroppo sono in tanti quelli che non ne capiscono l’importanza saltandola completamente o facendo una sbrigativa pausa con un caffè al volo o qualcos’altro, magari ingurgitando il tutto in piedi.


Dopo il digiuno notturno, come giustamente sottolineano in Inghilterra e in Francia, l’organismo ha bisogno di fare il pieno di energie e ricaricarsi con una sana colazione aiuterà.Bisogna ritagliarsi quei pochi minuti per sedersi a tavola con calma e consumare senza fretta, masticando per bene i bocconi del nostro primo pasto della giornata, ricordandoci che è il principale.


È necessario che il 15-20% delle calorie giornaliere sia consumato al mattino.Vista la diversità con cui nei vari Paesi si affronta l’inizio della giornata ci è sembrato opportuno offrire uno spunto di riflessone alle strutture presenti su Goowai per rispondere adeguatamente alle esigenze e ai bisogni dei loro clienti per soddisfare anche i palati più esigenti.


Ricordiamoci che al mattino è possibile concedersi un peccato di gola che ci rende più sereni e nel contempo ci gratifica in quanto è stato dimostrato che il ritmo della metabolizzazione degli alimenti, cioè della loro trasformazione in energia, funziona in modo che i carboidrati assunti nelle prime ore della mattina vengano rapidamente utilizzati e non trasformati in grassi.


Il nostro staff, di viaggiatori incalliti, al rientro dalle escursioni si è interrogato su quante volte la colazione servita nelle strutture italiane non ha risposto alle nostre aspettative.

Molti alberghi danno ai propri ospiti la possibilità di scegliere tra la colazione italiana e quella "continentale" e sono solo gli alberghi più grandi che offrono la colazione "internazionale" con affettati, formaggi, pane, uova e succo d'arancia e nei Bed and Breakfast o negli Agriturismi si possono degustare prodotti tipici e della casa.


Appurata l’importanza della prima colazione è opportuno che ciascuna struttura ricettiva si impegni a rispondere adeguatamente alle esigenze dei propri ospiti lasciando un segno significativo nel ricordo della loro permanenza.


[Mariantonietta Artale]

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo

Commenti