Chiesa della Madonna del Rosario e ex Convento dei Domenicani

mirto
chiesa
nebrodi

#1

La Chiesa del Rosario è una delle più antiche del paese; dedicata un tempo a San Sebastiano Martire, dopo la vittoria di Lepanto fu intitolata alla Madonna del Rosario.

L’edificio è a una sola navata e ricalca in buona parte lo stile romanico; bellissimo il portale in arenaria con riquadri di maschere diaboliche.
Nessuna notizia certa circa la data della sua costruzione, ma si dà per certo che esistesse già prima del XVI secolo e appartenesse alla congregazione di S. Sebastiano che la cedette all’ordine dei Domenicani; era infatti annessa all’antico convento dei Domenicani (distrutto).

Ristrutturata rispettivamente nel 1772 e nel 1774, oggi è affidata alle cure delle suore.
Il campanile, annesso alla chiesa, fu fabbricato a spese di un fedele, nel 1825.

Annesso alla Chiesa del Rosario era il Convento dei Domenicani, che passò alla proprietà dello Stato italiano con la legge 1866/67.
Adibito a caserma dei Reali Carabinieri, danneggiato durante l’indimenticato cannoneggiamento del 10 agosto del 1943, fu evacuato dagli stessi. L’edificio, in seguito ristrutturato e nello stato attuale, fu affidato alle suore Cappuccine del S. Cuore, che lo abitano.
Notevole il portale d’ingresso.

Altre informazioni:
Anno di realizzazione: XVI secolo

Luogo: via Umberto I Mirto - Categoria Luogo di culto
Coordinates GPS : LAT 38.08426875993676 LNG 14.751514804861927