Chiesa Maria SS. delle Grazie a San Fratello

sanfratello
chiesa
nebrodi

#1

La Chiesa Maria SS. delle Grazie, piccola ma di grande valore artistico, sorge all’ingresso nord del paese al centro di una panoramica collinetta sostenuta da un alto muro in pietre a ridosso della SS 289. Le due stradelle che la collegano alla statale la fanno sembrare un’area di sosta per l’anima.

La chiesetta è a unica navata con due corpi aggiunti laterali; su uno poggia il campanile quadrangolare con, in sommità, una croce in ferro. Su una piazzetta laterale triangolare, su una colonna, vi è una Madonna benedicente, i cipressi fanno da cornice a mezze colonne, epigrafi, blocchi in marmo disseminati ovunque; una lapide proveniente dalla base del campanile della Chiesa Madre distrutta dalla frana riporta la scritta: “Haec sunt saxa pii veteris fundamina Alunti quo frates nati et surgentia moenia fratrum”.

La chiesa fu costruita intorno al 1600 e adibita (per volere di Alfio Rizzo) a ricovero per anziani, ospiti delle tante cellette ricavate nei due corpi aggiunti laterali, che divennero successivamente sede di eremiti.

L’interno della chiesa è rettangolare con due altari laterali dedicati a S. Caterina da Siena e S. Luigi Gonzaga; in fondo una piccola cappella con disegni dorati ospita la statua di Maria Santissima delle Grazie, opera del Bagnasco (1694), offerta alla nobile famiglia Ferrara della vicina S. Agata. La chiesetta è finemente decorata e ricca di quadri. Uno (opera dell’artista locale Larcà) raffigura la Madonna delle Grazie che allatta il Bambino, i Tre Santi e Santa Rosalia che chiedono la protezione della Madonna su San Fratello, rappresentato dalle 14 Chiese esistenti prima della frana del 1922. Sei quadri di fine Settecento, opera del frate Pietro Cafisi, rappresentano 6 episodi della vita della Vergine. Un altro quadro rappresenta il martirio di San Bartolomeo.

Luogo: San Fratello - Categoria Luogo di culto
Coordinates GPS : LAT 38.025981137255094 LNG 14.596582799861153