Chiesa San Nicolò antica - ruderi a San Fratello

sanfratello
chiesa
nebrodi

#1

La chiesa San Nicolò sorge in cima ad un colle. Inizialmente doveva essere un edificio molto piccolo; costruita alla fine del XII secolo da una colonia lombarda al seguito del conte Ruggero e consacrata al santo di cui erano devoti, nei secoli fu in più riprese ingrandita (1538 e 1545 sono date riportate sulla facciata) e per questo motivo lo stile non è molto omogeneo, pur essendo in prevalenza barocco.
Nel 1700 probabilmente la chiesa ebbe le modifiche più importanti; la pianta era a croce latina con tre navate.

La frana del 1922 distrusse l’ala sinistra e nel 1953 la navata centrale, pericolante, fu demolita.
Oggi è visibile quindi solo una navata e neanche integra.

Le colonne visibili sono formate da due blocchi sovrapposti di marmo rosso fiorito e risalgono alla prima metà del 1800; sostituirono quelle precedenti che erano ruvide e tozze formate da due blocchi di marmo bianco. Il campanile era in marmo bianco e risaliva al 1635; la campana media, del 1647, riporta l’immagine di S. Nicolò, quella maggiore è del 1835.
L’ultima Messa si celebrò nel 1955. Nel 1956 si decise di costruire una nuova chiesa dedicata a San Nicolò in un’altra zona del paese (completata nel 1964) e qui si spostarono tutti i beni della chiesa antica.

La nuova chiesa, a seguito dei danni irreparabili della frana del 2010, dovette essere abbattuta.

Luogo: San Fratello - Categoria Luogo di culto
Coordinates GPS : LAT 38.018943748245874 LNG 14.59881840081789